Cosa rappresenta?

nonostante l’enorme investimento di ricerca e di pratica clinica, l’obesità aumenta e la maggioranza degli obesi non riesce a ritrovare un peso accettabile.

Mettersi a dieta e ridurre le calorie giornaliere non è efficace: è tuttavia necessario prendere consapevolezza e lavorare anche sul piano emotivo. Per rimuovere i meccanismi inconsapevoli di tipo difensivo o compensativo che causano l’accumulo di grasso nel corpo e liberarci dalla pesantezza è necessario creare un nuovo equilibrio, che parte da un lavoro sulla propria personalità con il proprio corpo e con il mondo esterno.

Molti di noi rinnegano e reprimono la propria parte istintuale e animale che non sono in grado di integrare, risolvere o scaricare, attraverso l’accumulo di grasso, perché hanno paura di non poterla gestire e di essere sopraffatti dalla violenza irriflessiva e incontrollata che potrebbe contenere.
Alla base di questo meccanismo esistono due paure più profonde: la paura di perdere il controllo e quella dell’ignoto, che esiste fuori e dentro di noi.

Le idee e le impressioni principali che influenzano questo tipo di meccanismo di compensazione sono:

  • “Sentirsi abbandonati o non desiderati
  • “Avere la sensazione di non essere visto, di non esistere”
  • Sentire di “non essere e non sentirsi abbastanza

l’accumulo, in questo caso di grasso, hanno delle necessità di compensare vuoti, mancanze, richieste di aiuto

Questi meccanismi inoltre sono molto simili a quelli che portano a privarsi di cibo(come dico sempre sono due facce della stessa medaglia)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: